2 minutes reading time (419 words)

Che possano gli essere umani svegliarsi dal sonno eterno

IMG_20191218_111244_118

Che possano gli uomini essere umani

Che possano gli essere umani essere liberi

Che possano gli esseri liberi attraverso la libertà

comprendere il dono di Dio che è l’amore

Che si possa non avere paura

Perché la schiavitù più grande é il gioco in cui questo mondo disperde il dono della vita

E rimane schiavo, inconsapevole, credendo che propria ribellione e rabbia, porti a qualcosa,

Non vede che in realtà s allontana semplicemente dall' unica via

che è quella del cuore e da se stesso...

Che possano gli essere umani incontrarsi 

In solidi abbracci e che le spine vengano depositate 

Gli stessi uomini creano il proprio terreno

Perché la cosa che spaventa di più è il sentire le Anime 

Ma è ciò che rende onore e scioglie il ghiaccio dell' inverno

Paura di sembrare deboli ma in realtà

se tuo Spirito è impresso nel volto della Magnificenza nulla è più forte 

Essere tutti uno stampo nella mera confusione pensando d essere liberi si fa presto

La differenza è parlare muoversi e sentire

laddove si ha scavato negli abissi della caverna ed avendo in essa trovato il sole...

Ecco lì sarete liberi

Ed anche se scalfiti in quelle crepe ne avrete trovato la Luce 

La forza  della vostra fede sarà incrollabile.

Da lunghe prove, estenuanti scoperte e grazie e sacrifici per consapevolezza di voi stessi 

Avete fatto ...siete passati attraverso dai tempi remoti ad Ora, per conoscervi..

Unico richiamo che smuoveva è sempre stato il richiamo dell'Energia dell' Onnipotente interiore

Il bussare alla vostra porta divenne sempre più forte

Tanto da creare lacrime di commozione

Che nulla è paragonabile a tale estasi e in questa conoscenza tutto diventa accettazione Trasformazione di pace pur che il mondo resta a tratti cieco

E sofferenza di tale vibrazione non melodica cerca d intaccare con sfumature i passi ...

tutto ritorna in carreggiata più avanti, su un altro scalino verso la cima

Ripresa più volte dai capelli

Comprendo il grande Dono e accetto piegando ego distonico

Deturpatore di ciò che è essenza e da ciò nella mia nudità sento il Divino Semplice Manifestarsi

Prendete uno ad uno separate la massa e vedrete cadere come birilli la gente che urla,

dominati da ciò che non è forza, spaventati da ciò che non conoscono, 

Ricercatori di bellezza , ma non sanno riconoscere inprimis la propria,

Stereotipi di carta che brucia in un batter di ciglia

Senza radici come foglie nel vento immersi nel baratro come marionette

Che possano gli uomini Essere Umani 

Che possano svegliarsi dal sonno eterno

Macalli Eleonora un abbraccio di Sole

Il male è astuto nell'usare ferite, vibrazioni bas...
Ho trovato Dio e ho smesso di cercare
 

Commenti

Nessun commento ancora fatto. Sii il primo a inserire un commento
Already Registered? Login Here
Guest
Lunedì, 25 Maggio 2020

Immagine Captcha

Seguici sui Nostri Canali Social

Questo sito utilizza cookies per il suo funzionamento. Navigando su questo sito accetti il loro utilizzo.