2 minutes reading time (393 words)

Il male è astuto nell'usare ferite, vibrazioni basse, per farti scendere ...

FB_IMG_1576782375319

Dall'alba al tramonto 

Tempo...qualcosa d indecifrabile 

Lungo e tortuoso a sprazzi 

Eden e veloce in altri

Ogni sorta della giostra 

Vissuta in un istante ....

Un giorno

Cosa può essere se non esperienza Magica 

Dal quale trarne linfa vitale e crescere nella Consapevolezza Divina 

Quando credi d aver oltrepassato i limiti ecco presentarsi un altro volo pindarico 

Prendi il biglietto ed osserva ci sei dentro

E quando sei all'interno nella tua discesa 

Nelle profondità dei tuoi abissi 

Visualizzi il girone del tuo inferno

Senti mancanze, vuoto, apatie, tristezze, rabbie, chiusure ed affanni 

Percepisci tutta l’indecifrabile spazzatura 

Del genere terrestre e nulla in quell’istante potrebbe rischiarare i tuoi occhi

Il dolore è tagliente 

Le urla sono grida graffianti sull’eco della tua sensibilità 

Inizi a volere e non più ringraziare

E più brami e più ego ti scavalca e gioca con te come fossi un dado ...

Ecco ...in quel momento sei totalmente dentro

Scompiglio e confusione

Sei debole e attaccabile

Perduta nel buio dell' oblio....inerme solitudine malsana....

Questo è l’inferno

Sei tu che stai tessendo la coperta, svegliati!

Il male è astuto nell'usare ferite, vibrazioni basse, per farti scendere ...

Non sarà mai sazio, tu sappi riconoscere....sacro sia il discernimento

Sacra sia esperienza di visita

Assapora i gusti, osserva e poi alzati.

Energia conduce, da ogni cosa ne nasca illuminazione

E ciò si trasformò in grazia

La mente mente se non accudita, ed essa può creare barriera distorta nel sentir 

Lo Spirito.

Se t avvicini al mondo interiore sei già Forte per scelta ,

Ma lo diventerai oltre alla tua immaginazione, ricorda

Diventa "libera disciplina" ed abbeverati alla Fonte e camminerai attraverso ad ogni landa Conoscerai Universo dentro e ne vedrai le sfumature esterne

E tua sarà leggerezza e vera forza

Anima presente rischiaro' come un soffio

E il tempo nell' Eden passò come un batter di ciglia

Amore straripante sentiti nuvola ricolma, commozzione e gaudio

Esterna dalla finzione chiamatasi realtà ma nel contempo immersa in essa,

Qui e ora pulita la vista, rischiarato il paesaggio.

Tuo è stato il Sacrificio

Tua è la Ricompensa

Puoi Sentire e Vedere, Discernere mentre Angeli proteggono

E tu guerriera brandisci tuo scudo con un mano e con altra abbracci la gente

E le gesta, straripante d acqua limpida perché benedetta è la Fonte, 

Ti rendi serva e serva diventi regina in te stessa...

Macalli Eleonora un abbraccio di Sole

Ogni tramonto una morte, ogni alba si è nuovi...
Che possano gli essere umani svegliarsi dal sonno ...
 

Commenti

Nessun commento ancora fatto. Sii il primo a inserire un commento
Already Registered? Login Here
Guest
Lunedì, 25 Maggio 2020

Immagine Captcha

Seguici sui Nostri Canali Social

Questo sito utilizza cookies per il suo funzionamento. Navigando su questo sito accetti il loro utilizzo.